AUTOSTIMA

Si parla molto di autostima e spesso se ne parla in termini di un qualcosa che alcune persone hanno in più o in meno rispetto ad altre. Questo porta a pensare in termini di “cosa”, ovvero che l’autostima sia una capacità, un talento, insomma, appunto un “qualcosa” che se ce l’hai sei fortunato e se non ce l’hai la devi cercare (neanche fosse un fungo nei boschi…).

In realtà l’autostima è un qualcosa che si fa, ovvero coloro che “hanno autostima” è più corretto dire che “fanno autostima”… e la fanno bene, aggiungerei.

L’autostima altro non è che strategie di pensiero o se lo preferite sono solo pensieri.

Colui che fa una buona autostima significa che stima se stesso in modo elevato. Alla ipotetica domanda: quannto vali in una scala da 0 a 10? Colui risponderà 10!

Colui che fa una scarsa autostima, alla stessa domanda potrebbe rispondere 4!

Chi ha ragione? Tutti e 2!!

Ora scegli tu, se per te è meglio essere un 4 o un 10!!

Nessun commento ancora

Lascia un commento